Rockante.it

Gruppi rock emergenti e altro...

"Come in cielo così in terra" è il nuovo disco di UNA uscito il 23 settembre 2014 con etichetta MArteLabel.
Il disco, realizzato con il sostegno di Puglia Sound Records al Gas Vintage Records di Roma, contiene undici tracce nate dal lavoro di squadra della cantautrice con Daniele “Co Fi” Rossi (già produttore di Niccolò Fabi e Tiromancino) come ingegnere del suono, produttore artistico e musicista, Leo Pari nei panni di supervisore dei testi e arrangiatore di alcune musiche, Gianni Masci come polistrumentista, compositore di musiche e arrangiamenti.
Ogni brano del lavoro dell'artista è un piccolo racconto breve, come “breve” è la durata dell’esperienze descritte: lo spaesamento esistenziale, l’assenza di prospettive future della generazione cui fa riferimento, il tema della precarietà, il rapporto con la propria sessualità, il bisogno di essere amati, l’incapacità di creare legami affettivi e continuativi nel tempo, l’insicurezza e le paure che limitano le scelte di una donna, l’idiosincrasia verso il mondo sociale e la chiusura in se stessi, esasperate da una realtà sempre più effimera e dissipata.

Marzia Stano in arte “UNA”, frequenta il Dams e l' Accademia di Belle Arti di Bologna, nasce a Torino ma cresce in provincia di Bari dove comincia a scrivere le sue canzoni sin da piccola.
Dal 2009 lavora assieme al pianista Lucio Morelli (Max Gazzè, Paola Turci) alla scrittura del suo primo disco solista con la partecipazione strumentale di musicisti e amici come Angela Baraldi, Gianluca Bartolo (Pan del Diavolo), Gianni Masci (Jolaurlo), Giacomo Fiorenza (I Cani, Colapesce), Andrea Mancin (Giardini di Mirò).
Ad Ottobre 2012 UNA vola negli States per partecipare insieme a Negrita, Subsonica, Mannarino, Mama Marjas, Boom Da Bash ed altri artisti italiani al Festival HIT WEEK. 
L’uscita del suo primo disco dal titolo “Una Nessuna Centomila”, anticipata dall'UNconventionAl Tour (un minitour europeo che l'ha vista esibirsi nei più importanti palcoscenici europei tra Parigi, Bruxelles e Berlino, oltre ad una anteprima italiana a Napoli e Bologna), è avvenuta a maggio 2013 per MArteLabel, con il sostegno di Puglia Sounds Record.
A luglio la cantautrice pugliese si confronta con la grande tradizione della canzone d'autore italiana, proponendo una personale rivisitazione (anche in versione videoclip) de "Il lavoro", uno dei brani di maggior intensità di Piero Ciampi e che descrive perfettamente lo scenario dell'Italia moderna. Ad agosto vola a Budapest per partecipare allo Sziget Festival 2013, una delle più importanti rassegne musicali europee, insieme ad altri artisti della scuderia artistica MArteLabel (Dellera e Underdog).
Nei primi di ottobre esce il suo secondo singolo “Qui ed ora”, un brano dove tra annotazione intima e osservazione del mondo i ricordi d'infanzia s'intrecciano a esperienze dell'età matura in un continuum spazio/temporale intorno al presente.
Il 6 dicembre è stata tra gli headliner del Medimex 2013, il 7 si è esibita a Roma come finalista del Premio “Fabrizio de André”, ricevendo il Premio AFI 2013 – Miglior Progetto Discografico dell’anno.
A gennaio 2014 riparte il suo nuovo tour, con importanti novità: ad aprile sarà impegnata con Dellera (Afterhours) in un minitour, mentre in primavera partirà con il suo nuovo progetto, un Power Trio con Gianni Masci (chitarre) e Luca “Molla” Giura (batteria e percussioni).
Ha iniziato la stagione primaverile sul palco del 1 maggio a Taranto e ha portato la sua musica e la sua grinta al Roma Folk Fest il 24 maggio, prima di ultimare le registrazioni del suo nuovo lavoro in uscita a fine settembre.
Il 10 giugno esce “#Scopamici”, il primo singolo del nuovo album.

Sito: www.marziastano.it

1. Mario ti amo (M. Stano, G. Masci, L. Pari)
2. Sotto il cielo dell’Ilva (M. Stano, L. Pari, G. Masci)
3. Scopamici (M. Stano)
4. Fuori sede (M. Stano)
5. Professoressa (M. Stano, L. Pari)
6. Il paese che canta (G. Masci, L. Kruger, M. Stano)
7. Il lavoro ( Ciampi, Marchetti - riadattamento M. Stano, G. Masci )
8. Giornata complicata (M. Stano)
9. Antiselfie (M. Stano)
10. Camilla e Matteo (M. Stano)
11. Quel che manca (M. Stano, G. Masci)

Marzia Stano: Voce
Gianni Masci: Chitarre acustiche, elettriche, guitalele, basso, batteria e percussioni, cori, Hammond 
Coffe: Piano acustico, Fender Rhodes, Hammond, Mellotron, Synth
 
Il piano in “Quel che manca” è suonato da Lucio Morelli, percussioni ne “Il lavoro” Luca Giura, chitarra elettrica ne “Il Lavoro” Simone Martorana, chitarra acustica ed Hammond in “ Professoressa” Leo Pari, chitarra elettrica e cori in “Sotto il cielo dell’Ilva” Leo Pari.

Tutti i testi sono scritti da: Marzia Stano eccetto “Il Lavoro” ( P. Ciampi ), “Il paese che canta” (L. Kruger/M.Stano), “Mario ti amo” e “ Professoressa” (M. Stano/L. Pari)

Tutte le musiche sono composte da: M. Stano e G. Masci eccetto “Sotto il cielo dell’Ilva” (G. Masci/L. Pari) e “ Professoressa” (M. Stano/L. Pari).

Preproduzione presso il Tigra Studio

Visualizzazioni: 61

Commento

Devi essere membro di Rockante.it per aggiungere commenti!

Partecipa a Rockante.it

Video in primo piano

Notizie

Video

  • Aggiungi video
  • Visualizza tutti

Badge

Caricamento in corso...

© 2019   Creato da Redazione.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio